HOME
   
WORK
   
NEWS
   
GALLERY
   
CONTATTI
 
  
WORK
HIP-HOP
MEMORIA E LEGALITÀ
LET'S GET INVOLVED
CI FAI E CI SEI
MUSICAL
WANITA
BEATOBE
Sit-Com
 Share
MEMORIA E LEGALITÀ

LA MEMORIA COME UN TESORO - Pianoro 2015/2016

 
 
La memoria come un tesoro' (novembre 2015 - maggio 2016), che ha coinvolto oltre 150 giovani di Pianoro, comune alle porte di Bologna. A cura di: - Tavolo per la Pace di Pianoro - Scout Pianoro 1 - Centro culturale giovanile Pianoro Factory - Associazione Piantiamolamemoria In collaborazione e con il sostegno del Comune di Pianoro (bando CreAzioni 2015). Il Picnic della Memoria è un evento realizzato in collaborazione con la Biblioteca comunale Silvio Mucini e grazie al sostegno di Coop Alleanza 3.0.

LA MEMORIA COME UN TESORO

Il progetto "La memoria come un tesoro 2015/2016" - condiviso da Tavolo per la Pace di Pianoro, Pianoro Factory, Gruppo Scout Pianoro 1, Associazione Piantiamolamemoria, in collaborazione e con il sostegno del Comune di Pianoro - si propone di coinvolgere la cittadinanza (in particolare bambini, adolescenti e giovani) in un percorso di cittadinanza attiva, finalizzato alla divulgazione della conoscenza dei luoghi della memoria presenti sul territorio e dei fatti storici ad essi legati. Ragazze e ragazzi saranno inoltre istruiti su come documentare autonomamente il loro percorso ed elaborare artisticamente le conoscenze acquisite.  

 

Programma delle iniziative

Sabato 14 novembre 2015, ore 15.00 – il Clan Scout alla stazione di Bologna: "Educare attraverso i luoghi" (incontro con la storica Cinzia Venturoli e il testimone Gianni Zini)

Martedì 17 novembre 2015, ore 20.00 - ParteCinemAzione: usare il telefono come una videocamera (incontro con il videomaker Marco Coppola)

Martedì 1° dicembre 2015, dalle 17.00 alle 19.00 – "La strage alla stazione di Bologna: parla chi c'era” incontro al Factory con la storica Cinzia Venturoli e la testimone Marina Gamberini (Associazione familiari vittime 2 agosto)

Martedì 1° dicembre 2015, dalle 20.00 alle 22.00 – "Le stragi, la musica e YouTube” incontro alFactory con Riccardo Lenzi

Dicembre 2015 – Gennaio 2016, dalle 18.00 alle 20.00 – "Un cd in memoria della strage del 2 agosto 1980" laboratorio hip-hop al Factory con Chiodo FNO

Sabato 30 gennaio 2016, dalle 16.00 alle 19.00, Pianoro Vecchio – i Lupetti scout incontrano Giulia Casarini, autrice del libro per ragazzi “Stivali a Monte Sole”

Domenica 31 gennaio 2016 – Visita scout a Monte Sole (Marzabotto)

Martedì 16 febbraio 2016, 20.00-22.00, Pianoro Factory – "Riassunti di storia contemporanea" 1° incontro con la giornalista Antonella Beccaria (periodo storico 1969/1977) 

Domenica 21 febbraio 2016, dalle 9.00 alle 12.00, Bologna – Trekking Urbano sui luoghi della memoria(itinerario: piazza del Nettuno, via Mascarella, piazzetta Marco Biagi, via Volturno, stazione di Bologna)

Martedì 23 febbraio 2016, 20.00/22.00, Pianoro Factory – "Riassunti di storia contemporanea" 2° incontro con A. Beccaria (periodo 1978/1984) 

Domenica 13 marzo 2016 – Visita scout al borgo di Colle Ameno (Sasso Marconi)

Aprile 2016, Pianoro Nuovo - Gli scout più piccoli intervistano i pianoresi sulla toponomastica “Perché Via della Resistenza si chiama così?”

Domenica 29 maggio 2016, tutto il giorno, Pianoro Nuovo: "PICNIC DELLA MEMORIA" (ospiti, proiezioni, musica ed altro, per non dimenticare)

http://www.piantiamolamemoria.org/la-memoria-come-un-tesoro-201516/

Memorie sul binario vivo

 
 
Domenica 6 aprile 2014: ragazze e ragazzi del Centro culturale giovanile 'Pianoro Factory' sul treno storico organizzato per festeggiare gli 80 anni della ferrovia Direttissima Bologna-Firenze. Questo video è stato premiato dal Presidente della Repubblica il 9 maggio 2014 a Montecitorio.

9 maggio 2014: i giovani del Pianoro Factory premiati a Montecitorio dal Presidente della Repubblica

CHIACCHIERE DI PACE
(2015)

in collaborazione con Libera, Avviso Pubblico, Tavolo per la Pace di Pianoro, Associazione Ca' Rossa, Associazione BoArt, Le Macchine Celibi soc.coop, Centro musicale PocArt, Piantiamolamemoria, Rete degli archivi per non dimenticare

con il contributo di Comune di Pianoro e Coop Adriatica

Le ragazze e i ragazzi del Pianoro Factory hanno deciso di contribuire attivamente ai “Cento passi verso il 21 marzo”, giorno in cui Bologna ospiterà la XX edizione della Giornata della Memoria e dell'Impegno, promossa da Libera e Avviso Pubblico dedicata a tutte le vittime delle mafie e delle stragi.

A fine febbraio il Pianoro Factory ospiterà tre serate consecutive, con la partecipazione di esperti e testimoni, per riflettere ad alta voce sulle ragioni che impediscono una convivenza pacifica tra le persone e tra i popoli: poteri criminali, dittature, terrorismo.

Giovedì 26 febbraio: “MAFIE E MAFIOSI IN EMILIA-ROMAGNA”

ne parleremo con

Stefania Pellegrini – direttrice del master “Pio La Torre” (Gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie) dell'Università di Bologna

Federico Lacche – giornalista, responsabile redazione “Libera Radio"

Ragazze e ragazzi di Pianoro ci racconteranno la loro esperienza nel campo estivo di Libera a Isola Capo Rizzuto, in Calabria, presso la cooperativa sociale Terre Joniche che gestisce 100 ettari di terreni confiscati alla 'ndrangheta.

 


Venerdì 27 febbraio: “LA FABBRICA DELLA VIOLENZA (quando il potere produce morti e ingiustizie)”

ne parleremo con

Gigi Marcucci – giornalista, ha lavorato per 32 anni all'Unità

Maurizio Torrealta – giornalista, dirige la scuola di Giornalismo della fondazione Basso


Sabato 28 febbraio: “GIOVANI UCCISI PER LE PROPRIE IDEE”

ne parleremo con

Enrico Calamai – diplomatico, tra il 1976 e il 1977 in Argentina salvò la vita a centinaia di giovani oppositori della dittatura militare

Cinzia Venturoli – storica, studiosa degli anni '70

La serata si concluderà con uno spettacolo teatrale di ragazze e ragazzi, ispirato alla figura di Danilo Dolci, uno dei maestri italiani della non-violenza, con la regia di Rossella Dassu.

La tre giorni è preceduta da tre laboratori gratuiti per ragazzi che si terranno presso il Centro Giovanile Pianoro Factory:

Tutti i mercoledì dal 14 gennaio al 25 febbraio ore 18.00: "Note Legali" laboratorio per ascoltare ed imparare alcune delle canzoni che trasmettono valori di legalità e di pace i ragazzi impareranno e sceglieranno alcune delle canzoni legate a tematiche di legalità e pace per reinterpretarle in chiave moderna.

Dal 21 gennaio al 24 febbraio: laboratorio teatrale ispirato alla figura di Danilo Dolci, uno dei maestri italiani della non-violenza, tenuto da Rossella Dassu con il contributo e la consulenza  della professoressa di filosofia Elisa Dorso.

Martedì 10 febbraio ore 17.00 "Pubblicizziamo la Legalità": workshop tenuto dal consulente per la comunicazione Diego Fontana, in cui i ragazzi creeranno idee e manifesti per promuovere la legalità. I prodotti realizzati dai ragazzi saranno esposti durante le serate e portati il 21 marzo a Bologna in occasione della Giornata della Memoria e dell'Impegno.

 

 ***

MEMORIE SUL BINARIO VIVO
(2014)

 

In occasione dell'80° anniversario della ferrovia “Direttissima” Bologna-Firenze abbiamo coinvolto ragazze e ragazzi del Factory in un progetto formativo – ideato in collaborazione con l'Associazione Piantiamolamemoria - dedicato alla memoria delle stragi ferroviarie avvenute su quella tratta. Nel 2014 ricorrono, infatti, anche il 40° anniversario della strage sul treno Italicus e il 30° del Rapido 904: teatro di entrambe le stragi fu la Grande galleria dell'Appennino.

Il progetto si è così sviluppato:

  • Venerdì 28 marzo, ore 18.00, Pianoro Factory: laboratorio SUI BINARI DELLA MEMORIA incontro con la docente Cinzia Venturoli; proiezione video sulle stragi di Bologna, dell'Italicus e del Rapido 904.

  • Domenica 6 aprile: PICCO E PALA. GLI OTTANT'ANNI DELLA DIRETTISSIMA partecipazione di ragazze e ragazzi al viaggio sul treno storico Bologna-Prato; durante il viaggio hanno fotografato 85 poesie di Gian Pietro Testa (“Antologia per una strage”) dedicate alle 85 vittime della strage alla stazione di Bologna; Cinzia Venturoli ha illustrato ai giovani i luoghi e le vicende piú significative avvenute su questa ferrovia. Il viaggio è proseguito con un treno regionale fino a Firenze per un pomeriggio di svago.

  • Produzione video MEMORIE SUL BINARIO VIVO, realizzato utilizzando le foto scattate il 6 aprile e alcuni dei brani hip-hop registrati dai ragazzi negli scorsi anni. Partecipazione al concorso nazionale “Memorie in un flash”, promosso dalla Rete degli archivi per non dimenticare in collaborazione con i Ministeri dell'Istruzione e dei Beni culturali. La giuria ha assegnato a questo lavoro una menzione speciale con la seguente motivazione: “un lavoro creativo apprezzabile per l’utilizzo di differenti linguaggi (poesia, musica, fotografia, multimedialità), suggestivo, pregnante ed emozionante”.

  • Martedì 29 aprile, ore 20.30, Pianoro Factory: STORIA DI UN GIOVANE FERROVIERE

    incontro pubblico con Cinzia Venturoli e Franco Sirotti, fratello del ferroviere Silver Sirotti, morto il 4 agosto 1974 nella strage dell'Italicus e insignito della Medaglia d'oro al valor civile per aver tentato di soccorrere i viaggiatori coinvolti dall'esplosione; nel corso della serata proiezione del video “Memorie sul binario vivo”.
  • 8 maggio, ore 11.00, Archivio di stato di Roma: premiazione dei partecipanti al concorso “Memorie in un flash”.

  • 9 maggio, ore 10.30, Camera dei deputati: incontro dei giovani premiati con la Presidente della Camera Laura Boldrini e il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione del GIORNO DELLA MEMORIA DELLE VITTIME DEL TERRORISMO E DELLE STRAGI.

  • 13 maggio, ore 17.30, Sala Stefano Tassinari (Palazzo d'Accursio – Bologna): LE STRAGI FERROVIARIE TRA STORIA E MEMORIE

    partecipazione all'incontro pubblico organizzato dall'Associazione Piantiamolamemoria insieme all'Unione Familiari Vittime Stragi e al Comune di Bologna; con la partecipazione, tra gli altri, dei familiari delle vittime Rosaria Manzo, Anna Pizzirani e Franco Sirotti, dello scrittore Carlo Lucarelli e del giornalista/regista Filippo Vendemmiati.

***

LEGALITA' BANDITE
(2013)

rassegna di eventi dedicati alle culture della legalità, dell'antimafia e per una cittadinanza responsabile, la cui ideazione ed organizzazione è stata condivisa dagli Assessorati alla Cultura, alla Istruzione e alle Politiche Giovanili del Comune di Pianoro, dalla Unione Montana Valli Savena-Idice, da Avviso Pubblico, Libera e le seguenti realtà associative:

Admo, ANPI, Ascom/Confcommercio, Avis, Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980, Associazione culturale Ca' Rossa, Associazione Un pozzo di idee, Centro culturale giovanile Pianoro Factory, Consiglio di Zona Bologna2 Coop Adriatica, La Carovana soc.coop, Le Macchine Celibi soc.coop, Pianoro in transizione, Pubblica Assistenza Pianoro, Tavolo per la Pace Pianoro

A partire dal 15 maggio 2013, l'intero territorio comunale ha ospitato una serie di eventi.
SABATO 8 GIUGNO la giornata clou.

Questo il programma:

Domenica 26 maggio - "TUTTI INSIEME PER LA SCUOLA"
Centro sportivo “Pianorello” a Pian di Macina
Ore 10.00: camminata “Posso fare la differenza” (partenza dalle scuole V.Neri di Pianoro ed arrivo a Pianorello)
Ore 12.00: pranzo all'aperto a soli 10 euro
Ore 15.00: premiazioni concorso “Uno scontrino per la scuola”
Ore 15.30: giochi, tornei sportivi, intrattenimenti vari

a cura di Confcommercio, ASCOM, Comitato "Le botteghe di Rastignano", Comitato dei commercianti di Pianoro, in collaborazione con Assessorato all'Istruzione

*
Domenica 26 maggio, ore 16.00 - "MI SONO PERSO NEL BOSCO"
Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini” a Pianoro Nuovo
Premiazione 2^ edizione concorso letterario “I giovani e la Costituzione”, per ragazzi delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado
A.S. 2012/13

a cura di ANPI-Pianoro e Associazione “Un pozzo di idee”

*

SABATO 8 GIUGNO – zona Parco Marco Biagi

16.00
La strage alla stazione di Bologna, tra memoria e verità - incontro pubblico con PAOLO BOLOGNESI (presidente Associazione familiari vittime strage stazione di Bologna), CINZIA VENTUROLI (direttrice Cedost) e i volontari della Pubblica Assistenza. Parteciperanno gli studenti della 5^A Istituto Comprensivo Rastignano (a.s. 2011/2012) coinvolti nel progetto “Storie e memorie a scuola”, premiato dal Presidente della Repubblica il 9 maggio 2013

17.30
Le regole del gioco - performance esito del laboratorio teatrale con i genitori degli studenti delle scuole di Pianoro e Rastignano

18.00
Le mafie in Emilia-Romagna - incontro pubblico con GAETANO ALESSI

19.30
Sapori di libera terra - aperitivo contro le mafie

20.30
Proiezioni video realizzati da studenti delle scuole di Pianoro e Rastignano

21.00
HIP HOP FLAME - spettacolo musicale ispirato al Mito di Prometeo, messo in scena da ragazze e ragazzi del Pianoro Factory. Con il contributo di Coop Adriatica.


ALTRE INIZIATIVE DI SABATO 8 GIUGNO

- Apertura pomeridiana straordinaria della Biblioteca S.Mucini dalle ore 15,00 alle ore 19,00. All'interno mostra di documenti multimediali sulle tematiche "Mafie, legalità e cittadinanza attiva".
- Inaugurazione del graffito “Promuovi Libera Terra contro le mafie” realizzato sul muro esterno del supermercato Coop Adriatica da ragazze e ragazzi di Libera insieme a studenti delle scuole medie di Pianoro e Rastignano, con il writer Moe (a cura di La Carovana soc.coop)
- Banchetto prodotti di LIBERA TERRA (a cura di Tavolo della Pace Pianoro)
- Spazio informazione delle associazioni ADMO e AVIS Pianoro


***

SIGNOR NO!
(2011)


"In quanto alla loro vita di giovani sovrani domani, non posso dire ai miei ragazzi che l'unico modo d'amare la legge è d'obbedirla. Posso
solo dir loro che essi dovranno tenere in tale onore le leggi degli uomini da osservarle quando sono giuste (cioè quando sono la forza del debole). Quando invece vedranno che non sono giuste (cioè quando avallano il sopruso del forte) essi dovranno battersi perché siano cambiate".
Don Lorenzo Milani

A volte è il concetto di giustizia che chiama a un dissenso netto rispetto a regole o sistemi che di fatto prevaricano, mortificano, riducono al silenzio.
Si commette un'azione illegale quando si dice "no" o quando non si vuole rinunciare ad una legalità che rispetti il senso di giustizia?

Signor No! è un progetto partecipato promosso dall'amministrazione comunale di Pianoro con lo scopo di favorire momenti di dialogo e confronto aperti sul tema della legalità e della giustizia.
Una piccola comunità di cittadini appartenenti a diverse realtà del territorio si è incontrata, confrontata e ha discusso su quanto sia giusto condividere determinate regole e rifiutarne altre, esplicite o sottintese. Questa piccola comunità ha deciso di allargarsi, di chiamare altri cittadini alla partecipazione attiva, al dialogo, al coinvolgimento diretto su questi temi fondamentali.

Si è scelto quindi di utilizzare un luogo, la piazza del nostro paese, intesa come luogo fisico ma anche come spazio di incontro e quindi di possibile parola, per svolgere un ruolo attivo di sensibilizzazione nei confronti di tutti i cittadini di Pianoro

Questo è il nostro calendario di iniziative e appuntamenti: vi aspettiamo. Partecipate!

Mercoledì 25 Maggio
Video Box con il titolo "Il tuo Signor Sì e il tuo Signor No!"
"Spiazza la Piazza"

(Testimoni privilegiati che raccontano la propria storia, attori che recitano una storia, cittadini volontari che leggono un racconto)
Piazza dei Martiri, Pianoro

Mercoledì 8 Giugno
Video Box con il titolo "Il tuo Signor Sì e il tuo Signor No!"

Piazza dei Martiri, Pianoro

Domenina 19 giugno
"Spiazza la Piazza"

(testimoni privilegiati che raccontano la propria storia, attori che recitano una storia, cittadinivolontari che leggono un racconto)
Piazza dei Martiri, Pianoro
ore 21.30
Spettacolo "Lampa Lampa"
- Spettacolo di Andrea Bettaglio e Patrick E. Ani
Centro Culturale Giovanile Pianoro Factory
Via Dello Sport, 2/3 - Pianoro

Luglio
"Incontrando la Costituzione"

Piazzetta G. Falcone e P.Borsellino, Pianoro

Sabato 10 Settembre
"Impariamo a manifestare"
(laboratorio rivolto a genitori e bambini)
Volontassociate Busker's Festival
Piazza dei Martiri, Pianoro

Martedì 25 Settembre
Marcia della Pace "Perugia - Assisi"

Ottobre
"L'obbedienza non è piú una virtú" ciclo di 4 incontri sul tema della nonviolenza

Buffet del giovedì - Incontri con l'autore
Biblioteca Don Lorenzo Milani, Rastignano

Hanno costituito il gruppo di lavoro iniziale:
Assessorato Cultura, Pari opportunità, Associazionismo, Partecipazione, Pace e Diritti Umani
Assessorato alle Politiche Giovanili
Associazioni del territorio pianorese: Tavolo per la Pace di Pianoro, Ass. "Well, Ideas?", Ass. "Ca' Rossa", Crop Circo,
Educatori professionali e operatori giovanili del territorio
Centro Culturale Giovanile Pianoro Factory
Facoltà di Scienze della Formazione (Zanetti e Pacetti)
GVC Onlus
Ass. "S-Comunicati, Comunicazione creativa e consapevole"
Gruppo Abele

 


Il futuro è memoria

 
 
IL FUTURO È MEMORIA Intervista dei ragazzi del Centro Giovani Factory di Pianoro ai Partigiani dell'A.N.P.I di Bologna 2008 Per buttare le basi del nostro futuro necessario avere chiaro il passato e il partigiani e le staffette sono la nostra memoria storica.